Si può ridurre il girovita con il pilates?

La risposta è si: non soltanto corsa, dieta e addominali, potete lavorare sul vostro corpo e modellarlo anche grazie a questa attività che, oltre ad aiutarvi a eliminare alcuni inestetismi, farà bene a tutto il vostro organismo.

«Un corpo libero da tensione nervosa e da stanchezza è il rifugio ideale che la natura offre come alloggio a una mente ben equilibrata, pienamente in grado di risolvere con successo tutti i complessi problemi della vita moderna»: è la filosofia di pensiero di Joseph Hubertus Pilates, fondatore di questa discpilina.

Cos’è il pilates?

Esercizi per ridurre il girovita con il pilates

I latini avrebbero detto “mens sana in corpore sano”: l’equilibrio tra il corpo e la mente promosso da Joseph Pilates è un insegnamento antico, ma che necessita di tanto in tanto di essere riportato alla memoria e ripensato per stare al passo coi tempi.

Il pilates si fonda sulla presa di coscienza del proprio corpo: da lì, si potrà lavorare sul rafforzarlo, migliorarne la postura, la fluidità e la precisione dei movimenti.
Molto del lavoro si esegue su quei muscoli che determinano la postura, ovvero quelli che si trovano tra il dorso e il bacino.

Tra i vantaggi, oltre quelli appena descritti, ci sono anche la tonificazione dei muscoli (ma non l’aumento della massa), benefici sul sistema cardiorespiratorio, un benefico effetto antistress.
Non ultimo, rafforzando gli addominali, si appiattisce anche la pancia e qui torniamo al punto di partenza. Vediamo come.

Esercizi per ridurre il girovita con il pilates

girovita-pilates-esercizi-daniela bellavia-personal trainer-catania-magazine-laltracura-l'altracura

Single leg stretch
Il single leg stretch fa lavorare i muscoli addominali e obliqui. Sdraiati con le ginocchia piegate al petto e le mani dietro la nuca. Con i gomiti ben aperti, solleva testa, collo e spalle. Espira ruotando la parte superiore del busto verso sinistra; simultaneamente, porta il ginocchio sinistro verso il petto e stendi la gamba destra. Riassumi la posizione di partenza e ripeti l’esercizio dall’altra parte.

Attenzione a: non muovere solo i gomiti! La torsione deve partire dalle costole. Inoltre, non sollevare mai il bacino dal suolo e non poggiare mai il busto.

 

girovita-pilates-esercizi-Daniela Bellavia-Catania-magazine-laltracura-l'altracura

Nimph Preparation
Stenditi sul fianco sinistro. Sostieniti con il braccio e allinea in modo perpendicolare gomito e spalla. L’altro braccio va posto davanti al busto. Durante l’inspirazione, porta la gamba in alto in linea con il fianco. Espirando, invece,sollevate anche l’altra gamba e mantenete la posizione con le gambe unite fino ad espirazione ultimata. Ritorna alla posizione iniziale e ricomincia, facendo cinque ripetizioni per lato.

 

girovita-pilates-esercizi-Daniela Bellavia-Catania-personal trainer-magazine-laltracura-l'altracura

Hundred
Mettiti supina con le braccia tese lungo i fianchi e il palmo della mani verso il basso. Solleva la testa, calcolando tra il mento e lo sterno la distanza di un pugno. Feltti le gambe verso il petto e poi stendile lentamente, lasciandole tese con un’angolatura di 45 gradi. Stacca le braccia da terra e muovile verso l’alto e verso il basso, insieme, ripetendolo per circa cento volte.

 

 

Natasha Puglisi

Daniela Bellavia  Pilates – Personal Trainer

guarda le offerte di daniela bellavia